Curare i dolori cervicali con un… calzino

Se lavori a testa bassa o avanti ad uno schermo i dolori cervicali sono una costante, ma possono verificarsi per più di un motivo: ad esempio, si verificano quando dormi male, oppure semplicemente con l’età. Oltre a ciò, il dolore alle vertebre del collo può essere associato ad altre patologie come ad esempio l’influenza o la presenza di ernie, oppure infiammazioni alla schiena o al nervo sciatico e infine possono essere causati da un affaticamento alle gambe e ai piedi, che ci portano a forzare altre parti del corpo quali appunto la zona lombare, le spalle e il collo.

Contemporaneamente, quante volte ci troviamo avanti al bucato appena terminato con un calzino spaiato, danneggiato, vecchio o semplicemente troppo piccolo per essere ancora indossato? Molto spesso, inutile negarlo. Così come non si può negare che, puntualmente, dopo ore perse a cercare il calzino mancante, quel pezzo di stoffa finisca nell’immondizia. Peccato.

Ok, d’accordo. Ti starai chiedendo: «ma cosa c’entrano i calzini spaiati con i dolori alla cervicale?»

Sì, effettivamente starai pensando che sto scrivendo cose totalmente sconnesse fra loro, ma in realtà sto semplicemente portando alla tua attenzione una correlazione a cui forse non avevi pensato: se ti dicessi che i calzini spaiati possono diventare un rimedio per il tuo dolore cervicale?

Ti spiego subito come fare. Innanzitutto prendi il calzino spaiato e prepara ago e filo. Successivamente, procurati dei chicchi di riso o di qualsiasi altro cereale (qualcuno consiglia anche i noccioli di qualche frutto di piccole dimensioni, ma vanno lavati bene per assicurarsi che non accumulino batteri) e riempi il tuo calzino. Sì, esatto, riempilo quasi fino all’orlo. Sai cosa stai facendo? Stai creando l’imbottitura per il tuo cuscino per vertebre cervicali!

Termina il tutto cucendo l’apertura del calzino e il gioco è… quasi fatto!

Per iniziare a utilizzare il tuo cuscino, riscaldalo per massimo un minuto nel microonde e posizionalo attorno al collo.

Oppure, ancora, hai un dolore da trauma? Conserva il cuscino in freezer, diventerà un’eccellente borsa del ghiaccio.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*